... il vostro ponte verso il mondo!

Domande frequenti

If you can read this, you have to activate javascript for your browser. This extension was brought to you by TYPO3-Macher, die TYPO3-Agentur.
Allgemein
Qual è la differenza fra traduzione e interpretazione?

La traduzione è il processo in cui un testo scritto viene trasferito dalla lingua di partenza alla lingua di arrivo. Nell'interpretazione il trasferimento da una lingua all'altra è orale e può essere di un discorso pronunciato liberamente ('a braccio') o di un testo prefissato (discorso ufficiale, conferenza stampa, ecc.).

Cosa significa "giurato e abilitato" nell’espressione tedesca „öffentlich bestellt und beeidigt“?

Un traduttore o interprete "giurato e abilitato" ha superato l'esame di abilitazione specifico oppure ha conseguito un diploma universitario in traduzione e/o interpretazione.

Il titolo conseguito dà diritto all'abilitazione professionale presso il tribunale tedesco competente che autorizza il traduttore a rilasciare una traduzione giurata (detta “beeidigt” o “vereidigt”) e l'interprete a svolgere le sue funzioni in via ufficiale davanti al giudice o presso un'autorità tedesca.

La professione del traduttore e/o dell’interprete è regolamentata dalla legge?

No, i servizi linguistici possono venire offerti da chiunque e non occorre l'iscrizione ad un albo professionale. Ciò significa che sul mercato, accanto ai traduttori e agli interpreti professionisti qualificati, sono presenti anche molte persone non qualificate. Per questo motivo noi consigliamo di fare bene attenzione alle qualifiche dei traduttori e degli interpreti con cui si lavora. Tutti i membri appartenenti al nostro gruppo linguistico sono iscritti volontariamente all'associazione di categoria tedesca BDÜ (Bundesverband der Dolmetscher und Übersetzer) e ne soddisfano i requisiti che prevedono l'assolvimento di un corso di studi adeguato ed il superamento degli esami di abilitazione.

Cos’è importante nella collaborazione fra il committente e il traduttore e/o l’interprete?

Il committente può influenzare sostanzialmente la qualità del servizio reso dal traduttore e/o dall'interprete fornendo per esempio la terminologia già esistente o materiale informativo sulla ditta, sui prodotti e sui progetti. Un collaboratore competente in azienda può per esempio rispondere a eventuali domande o richieste di chiarimenti a cura del traduttore e/o dell'interprete garantendo così l'ottimo svolgimento dell'incarico. La precisione del servizio reso dal traduttore e/o dall'interprete è direttamente proporzionale alla sua conoscenza delle aspettative del committente nonché del tema trattato che lo rendono in grado di adeguare le proprie prestazioni alle esigenze del cliente.

Come si calcola l’onorario di un traduttore?

In Germania i traduttori di solito calcolano il proprio onorario sulla base del numero di righe del testo tradotto. Una riga standard può variare da 50 a 55 caratteri (inclusi gli spazi). Un caso a parte costituiscono invece le traduzioni letterarie o nel settore informatico, p.es. la traduzione di pagine Internet, di file in formati particolari o di testi pubblicitari. In tali casi il prezzo si può anche calcolare su base oraria o stabilendo una somma forfettaria.

Quali sono i criteri che regolano il prezzo di una riga?

Il volume, il tipo di testo e il grado di difficoltà del testo di partenza determinano il prezzo di una riga. A grandi linee si distingue tra i seguenti tipi di testo:

  • testo facile, costituito da un linguaggio comune e contenente solo pochi termini specialistici
  • testo di media difficoltà contenente diversi termini specialistici che prevedono una buona conoscenza della materia tecnica
  • testo difficile contenente molti termini specialistici che prevedono un'eccellente conoscenza della materia tecnica e/o eventuali ricerche in merito
Cosa s’intende per “principio della madrelingua”?

In genere si consiglia di far redigere il testo di arrivo da un traduttore madrelingua o perlomeno di assicurarsi che nel processo di traduzione sia coinvolto un madrelingua.

Cosa s’intende per “lettura incrociata”?

Si parla di “lettura incrociata” quando la traduzione svolta da un traduttore viene letta e corretta da un altro traduttore. Questo servizio, che aumenta la precisione e la qualità del testo finale, può fare aumentare i costi della traduzione.

Quali tecniche d’interpretazione esistono?

Simultanea: nell'interpretazione simultanea il discorso viene tradotto in tempo reale (simultaneamente) nella o nelle lingue di arrivo. Questo tipo d'interpretazione richiede un alto grado di attenzione e concentrazione e per questo motivo gli interpreti lavorano insieme in una cabina insonorizzata e sono almeno in due (in casi di particolare difficoltà in tre o più) per ogni lingua di lavoro, per aiutarsi e darsi il cambio regolarmente.

Campi d'impiego: grandi eventi e conferenze, nonché manifestazioni e vertici in cui l'interpretazione consecutiva rallenterebbe eccessivamente il lavoro dei partecipanti.

Consecutiva: nell'interpretazione consecutiva la traduzione di lunghi passaggi, che possono durare anche fino a 20 minuti, avviene dopo che l'oratore ha terminato il proprio discorso o parte di esso. Per questo tipo di interpretazione l'interprete utilizza una speciale annotazione grafica.

Campi d'impiego: tavole rotonde, presentazioni, difficili incontri al vertice e discorsi ufficiali in occasioni formali.

Bisogna osservare che con questa tecnica di interpretazione, a differenza di quella simultanea, è necessario prevedere il doppio del tempo per la manifestazione.

Chuchotage/Sussurrata: l'interpretazione sussurrata è una variante dell'interpretazione simultanea, impiegata esclusivamente in situazioni particolari. L'interprete è in piedi o seduto dietro (o a fianco) dell'ascoltatore e traduce sottovoce nella lingua di arrivo. Come nella simultanea gli interpreti lavorano spesso in coppia e a causa delle pessime condizioni acustiche soltanto per uno o al massimo due fruitori.

In casi particolari, come p.es. nelle visite a stabilimenti, aziende e musei si possono impiegare dei sistemi acustici per visite guidate. Tali apparecchi tuttavia non possono sostituire una cabina d'interpretazione durante grandi eventi perché il relatore e gli interpreti parlano contemporaneamente nella stessa sala.

Trattativa: nell'interpretazione di trattativa vengono tradotti brevi passaggi di un discorso in un'altra lingua. Come indica il nome, questa forma di interpretazione più informale viene utilizzata durante gli incontri di affari nonché nel corso di brevi riunioni e discussioni con pochi partecipanti.

Chi sono gli interpreti di conferenza?

Gli interpreti di conferenza sono interpreti qualificati e specializzati in grado di utilizzare con sicurezza tutte le tecniche d'interpretazione (simultanea, consecutiva, chuchotage, trattativa).

La professione dell'interprete di conferenza richiede abilità particolari sotto diversi punti di vista e la qualifica si consegue di solito con un corso di studi universitario o equiparato.

Come si calcola l’onorario di un interprete?

Di solito gli interpreti calcolano il proprio onorario su base giornaliera. In casi particolari (p.es. in tribunale) l’onorario si calcola su base oraria. L’importo dipende dalla lingua, dal tema, dal grado di difficoltà e comprende anche l’organizzazione e la preparazione del lavoro con eventuali ricerche terminologiche. Le spese ed i tempi di viaggio vengono addebitati separatamente.